Aree d'interesse

Pentapolis considera la responsabilità sociale e lo sviluppo sostenibile come un approccio culturale che investe principalmente cinque aree di intervento: ambiente, cultura, lavoro, salute, solidarietà.

Ambiente

In chiave ecologica, sviluppo sostenibile vuol dire capacità di preservare nel tempo le tre funzioni principali dell’ambiente: la funzione di fornitore di risorse, di ricettore di rifiuti e di fonte diretta di utilità. All’interno di un sistema territoriale, per sostenibilità ambientale si intende la capacità di valorizzare l’ambiente in quanto “elemento distintivo” del territorio, garantendo al contempo la tutela e il rinnovamento delle risorse naturali e del patrimonio.

Cultura

Nell’era della “knowledge economy”, arte e cultura presentano innumerevoli possibilità di sperimentare esperienze ricche e gratificanti per i singoli e le comunità, allenando alla complessità di pensiero, alla tolleranza, alla responsabilità. Promuove lo sviluppo e la diffusione di prassi innovative di incontro tra pratiche sostenibili e progetti culturali, incoraggiando l’incontro tra imprese socialmente impegnate, o che intendano perseguire questa strada, con organizzazioni, istituzioni e persone. 

Lavoro

Per le imprese come per le persone, la priorità oggi rimane il lavoro, in un contesto economico che richiede forti investimenti nell’innovazione dei prodotti e dei relativi processi. La relazione tra organizzazione e dipendenti è reciproca: quando la prima mostra alti livelli di investimento per costruire benessere per i lavoratori (formazione, aiuto nella gestione del lavoro e dello stress, attenzioni per bilanciare le richieste casa/lavoro), questi si sentono ingaggiati in comportamenti di restituzione sotto forma di performance migliori.  Promuovere salute e sicurezza nei luoghi di lavoro significa pertanto agire su più aspetti del sistema produttivo: migliorare il clima e il senso di appartenenza all’azienda, aumentare la partecipazione dei lavoratori in vista del miglioramento continuo, ridurre gli infortuni e promuovere la qualità.

Salute

Una sana informazione sulla salute è il processo che consente alle persone di acquisirne un maggior controllo e di migliorarla. Conviene: alle persone, perché vivono meglio e più a lungo; alle istituzioni, perché possono ridurre i costi della sanità. La sua promozione rappresenta un processo socio-politico globale che investe non soltanto le azioni finalizzate al rafforzamento delle capacità e delle competenze degli individui, ma anche l'azione volta a modificare le condizioni sociali, ambientali e economiche, in modo tale da mitigare l'impatto che esse hanno sulla salute del singolo e della collettività.

 

Solidarietà

La responsabilità sociale si esprime anche attraverso valori di solidarietà e attenzione ai più deboli, in  aiuto  di  persone o collettività in condizioni di disagio culturale, ambientale o socio-economico. La società vista quale soggetto organizzato, ha la sua ragion d’essere proprio per il raggiungimento di un interesse generale, un bene comune, inteso non come la semplice somma degli interessi particolari, ma superandoli e indirizzandoli verso una visione generale, la sola capace di garantire quelle condizioni di benessere e sicurezza necessarie per l’effettivo esercizio dell’autonomia umana.